Benvenuto nel mio sito. Ti ringrazio per aver scelto di dedicare alcuni minuti del tuo tempo prezioso alla visita del sito di un autore. Fortunatamente non sei il solo, qui dentro. Vedo molti visi conosciuti, altri meno noti e altri ancora di nuovi. Se continui nella navigazione ti farò fare un viaggio…

Come? I tuoi genitori ti hanno insegnato che non si viaggia con gli sconosciuti? Allora mi presento. Mi chiamo Ivan Rocca, ho vissuto nella provincia di Padova per i primi ventisette anni della mia esistenza, mentre da quasi dieci anni vivo in Inghilterra. Ti assicuro che si mangia meglio in Italia. Nella mia vita sono passato da operaio a cameriere, da cameriere a manager di ristorante, da manager a scrittore. Tutti lavori molto diversi tra di loro, ma con una chiave in comune: la lettura. Non è passato giorno della mia vita di bambino, giovane o adulto senza leggere o fantasticare di come sarebbe il mondo, il nostro mondo, in una realtà diversa. 

Facciamo un esperimento: chiudi gli occhi. Fatto? Ottimo. Ora facciamo una cosa che la televisione, il poco tempo libero e il troppo lavoro tendono a offuscare… Immagina! Qualsiasi cosa… di trovarti dentro un castello, con la luce di un sole splendente che riverbera attraverso un alto finestrone mentre minuscoli granelli di polvere si librano nell’aria… oppure di essere un animale, per esempio un daino, e sfrecciare tra il sottobosco schivando i tronchi e le siepi, sempre più veloce, sfuggendo da un predatore. Prova a immaginare di far parte di un popolo che vive sott’acqua e, nuotando grazie alle tue mani palmate, guardare in su scorgendo un banco di pesci che si sposta argenteo in una cupola di immenso blu. Sei riuscito a immaginare tutte queste cose? Bene, io lo faccio tutti i giorni, da anni.

Direi che ci siamo conosciuti abbastanza, e possiamo cominciare. Buona visita.

2 pensieri su “Home”

  1. Ciao Ivan. Ti ammiro molto e dalla tua esperienza ho imparato qualcosa sulla vita qualcosa che non sapevo quando eravamo compagni di scuola e che insegno ogni giorno ai miei bambini. Ti abbraccio forte e continua così! Grazie

Rispondi a Ivan Rocca Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *